Il miglior forum di libri e lettori d'Italia, recensioni, consigli di lettura, proposte editoriali

Reply

Jerome, K. Jerome - Tre uomini in barca

« Older   Newer »
view post Posted on 20/8/2007, 18:19 Quote
Avatar

La musa del forum

Group:
Mod
Posts:
6,489
Location:
Salerno

Status:


Tre uomini in barca di Jerome

TRAMA: http://www.itacalibri.it/Template/detailAr...IDOggetto=25437

La mia recensione:
La lettura di questo libro avrà il potere di svegliare o sopprimere un nostro eventuale desiderio di una futura escursione in barca?! Sfogliate e apprezzate le pagine di questo libro, è possibile che rimanga sospesa a galleggiare questa domanda, ma ciò è di poca importanza, in quanto il lettore possiede la sicurezza di aver ricevuto in cambio la partecipazione in prima fila ad un’avventura unica, da non perdere.
All’apparenza una semplice ottocentesca gita in barca di tre comuni gentiluomini inglesi, ma è destinata ad apparire, sin dai primi capitoli del libro, un’esilarante e deliziosa avventura, da seguire con attenzione, per gustare nella pienezza i momenti altamente comici offertici dall’autore.
Ad alcuni tratti commedia, ad altri minuzioso documentario dei paesaggi naturalistici britannici, che i protagonisti hanno il privilegio di ammirare durante il viaggio; il racconto offre al lettore un misto di sano umorismo e dolci contatti uomo-Natura, la stessa Natura che scorre simultaneamente davanti agli occhi dei tre uomini in barca e i nostri.
La conversione di una realistica avventura fluviale, sperimentata dallo scrittore stesso, ad una serie di vicende eccezionali, raccapriccianti e spassose, dal tratto unico, non ostacola una lettura scorrevole, anzi appare elevarla ad una leggerezza letteraria, che rende facile piacere al lettore.
Quindi lettura incantevole, che accompagna con il sorriso l’intrattenimento.



Fai come me...sostieni il Ce.R.S. ONLUS - Centro Ricerche Studi
Visita il sito del Ce.R.S ONLUS per donare.
------------------------------------------------------------------------------------------------------
image
 
PM Email  Top
view post Posted on 20/8/2007, 18:56 Quote
Avatar

Delirio universale

Group:
BOSS
Posts:
43,031
Location:
Conselve - prov. di Padova - Repubblica Veneta

Status:


uhm.... interessante.... mi hai fatto venir voglia di leggerlo...

Il Veneto fu ceduto prima alla Francia che l’avrebbe poi ceduto all’Italia salvo il risultato del plebiscito, ma il Veneto era già sotto il controllo delle truppe italiane. Questo rende illegale la reale portata del plebiscito del 1866 poiché fu organizzato e diretto dal Governo Italiano, che al tempo non aveva ancora la legittima sovranità sul territorio. Dopo aver visionato l’archivio storico del ministero degli esteri austriaco, gli storici sostengono che il referendum sia stato per l’Italia un mero adempimento amministrativo, per il solo fine di formalizzare la propria sovranità su un territorio già in suo possesso e che nessuna reale scelta o libero voto fosse stato garantito alla popolazione locale. È stato inoltre dimostrato che anche i soldati italiani votarono, rendendo del tutto ipotetica ogni stima sui reali votanti veneti.
fonte: wikipedia

adesivo-veneto-is-not-italy-300x211
 
PM Email  Top
view post Posted on 20/8/2007, 20:02 Quote
Avatar

La musa del forum

Group:
Mod
Posts:
6,489
Location:
Salerno

Status:


la mia fonte di conoscenza è stato lampione..puoi anke andare a vedere nel suo blog :)

Fai come me...sostieni il Ce.R.S. ONLUS - Centro Ricerche Studi
Visita il sito del Ce.R.S ONLUS per donare.
------------------------------------------------------------------------------------------------------
image
 
PM Email  Top
view post Posted on 30/10/2007, 18:36 Quote
Avatar

Delirio universale

Group:
BOSS
Posts:
43,031
Location:
Conselve - prov. di Padova - Repubblica Veneta

Status:


L'ho letto e non ho nulla da aggiungere alla recensione di Alessandra... direi che coglie appieno ciò che è questo libro...
Posso solo dire che mi è piaciuto veramente molto e dare il mio...

Voto: 8,75/10

Il Veneto fu ceduto prima alla Francia che l’avrebbe poi ceduto all’Italia salvo il risultato del plebiscito, ma il Veneto era già sotto il controllo delle truppe italiane. Questo rende illegale la reale portata del plebiscito del 1866 poiché fu organizzato e diretto dal Governo Italiano, che al tempo non aveva ancora la legittima sovranità sul territorio. Dopo aver visionato l’archivio storico del ministero degli esteri austriaco, gli storici sostengono che il referendum sia stato per l’Italia un mero adempimento amministrativo, per il solo fine di formalizzare la propria sovranità su un territorio già in suo possesso e che nessuna reale scelta o libero voto fosse stato garantito alla popolazione locale. È stato inoltre dimostrato che anche i soldati italiani votarono, rendendo del tutto ipotetica ogni stima sui reali votanti veneti.
fonte: wikipedia

adesivo-veneto-is-not-italy-300x211
 
PM Email  Top
view post Posted on 30/10/2007, 19:08 Quote
Avatar

La musa del forum

Group:
Mod
Posts:
6,489
Location:
Salerno

Status:


mi fa piacere ke ti sia piaciuto...e ke concordi con la mia recensione..

Fai come me...sostieni il Ce.R.S. ONLUS - Centro Ricerche Studi
Visita il sito del Ce.R.S ONLUS per donare.
------------------------------------------------------------------------------------------------------
image
 
PM Email  Top
Crabtree
view post Posted on 15/7/2008, 09:31 Quote




Un libro da leggere. A tratti esilarante. Sempre piacevolissimo.

Quando penso che a volte ci roviniamo le giornate per piccole stupidate, quando basterebbe un po' di ironia e di serenità per affrontare gli inconvenienti quotidiani.

9/10

 
Top
view post Posted on 1/8/2008, 09:51 Quote
Avatar

Cumolonembo

Group:
Libridinosi
Posts:
254

Status:


CITAZIONE (Crabtree @ 15/7/2008, 09:31)
Un libro da leggere. A tratti esilarante. Sempre piacevolissimo.

Quando penso che a volte ci roviniamo le giornate per piccole stupidate, quando basterebbe un po' di ironia e di serenità per affrontare gli inconvenienti quotidiani.

:asdquoto7hm.gif:
 
PM Email  Top
blackrosell
view post Posted on 9/9/2008, 17:43 Quote




lo lessi alle medieXD una delle mie prime letture. piacevolissimo ma poco conosciuto. un vero peccato
 
Top
Ruitor2
view post Posted on 11/9/2009, 15:00 Quote




Per chi è interessato ad ascoltare la lettura del romanzo fatta da Piero Baldini per radio RAI:

http://podcasthall.forumcommunity.net/?t=10459947

la consiglia a tutti a tratti irresistibile!
 
Top
Asdrubale22
icon8  view post Posted on 7/2/2011, 18:00 Quote




(censored)

il mio voto??? dal 4 al 5!!!!

Edited by Hit_Man - 7/2/2011, 21:37
 
Top
view post Posted on 7/2/2011, 23:07 Quote
Avatar

Oui, c'est moi

Group:
BOSS
Posts:
34,965

Status:


oltre a sparare il voto e la faccina da vomito ti andrebbe di spiegarci le motivazioni del tuo voto? :huh: :) Inoltre ti invito a presentarti nella sezione apposita, grazie

Sono le piccole cose a fare grande il mondo smiley_sign.0980317001412069722...con i libri si viaggia.... gif

libridine2
 
PM Email  Top
view post Posted on 5/6/2011, 18:35 Quote
Avatar

Inverno 1929

Group:
Libridinosi
Posts:
2,998

Status:


Bello e divertente!

benjix
 
PM Email  Top
view post Posted on 6/6/2011, 10:04 Quote
Avatar

Giornata di sole

Group:
Member
Posts:
102

Status:


è fantastico, mi sono divertita tanto a leggerlo

ve lo consiglio

 
PM Email Web  Top
view post Posted on 6/6/2011, 20:19 Quote
Avatar

Inverno 1929

Group:
Libridinosi
Posts:
2,998

Status:


Anche io!
Mi sono poi piaciute molto anche le descrizioni dei luoghi e delle vicende storiche. Mi è venuta voglia di fare una vacanza sul fiume.

benjix
 
PM Email  Top
13 replies since 20/8/2007, 18:19
 
Reply